CityLife e la riqualificazione di Milano: cosa comporta per l’installazione di nuovi ascensori?

La nuova Milano si è lasciata alle spalle l’epoca della Milano da bere, caratterizzata da una crescita incontrollata sia in termini di edilizia che di business. Negli anni ottanta si costruiva tanto e in fretta, senza prendere in considerazione l’abitabilità degli edifici né tantomeno quella della città stessa. La qualità dell’aria e della vita ne ha risentito al punto che oggi si è presa una nuova via, simbolizzata dal progetto di riqualificazione noto come CityLife: spazi aperti, energie rinnovabili e una nuova estetica. Cosa significa questo per il mondo degli ascensori e della mobilità automatizzata?

Progettare ascensori per edifici d’autore.

Zaha Hadid, Massimiliano Fuksas e Daniel Libeskind sono solo alcuni dei grandi nomi coinvoli in questa rinascita di Milano. I tre edifici, o complessi, di cui sono responsabili queste archistar non rispecchiano i soliti progetti standard ma danno vita a forme originali sia in termini di spazio che di organizzazione della vita sociale: uffici e gallerie di negozi si articolano lungo forme curve o “storte”, mescolandosi all’interno di palazzi originali. Questi spazi ibridi comportano la progettazione e l’installazione di ascensori su misura per esigenze particolari, in quanto bisogna connettere diverse funzioni pur tenendole ben separate. Diversi ascensori sono infatti necessari per collegare diversi tipi di spazio all’interno dello stesso edificio in base ai diversi flussi interni.

New Urbanism: parcheggi sotterranei e aree verdi pedonali.

La Milano grigia e fumosa dei decenni passati sta lasciando spazio a una nuova città fatta di spazi verdi e aree pedonali, come appunto ci insegna l’evoluzione dell’urbanistica degli ultimi decenni. Meno traffico, più aree pedonali e parchi. Le automobili non spariscono, però, ma vengono semplicemente nascoste spostando i parcheggi sottoterra, lontano dagli occhi. Se lo scopo della riqualificazione è dare una nuova vita ci si troverà quindi a costruire parcheggi sotterranei con una capienza più elevata possibile, comportando la necessità di installare ascensori per poi riportare le persone al livello della strada. Questi impianti dovranno essere su misura e dovranno rispettare gli standard energetici e ambientali imposti dalla riqualificazione.

Per la progettazione e l’installazione di ascensori a Milano, contattaci per informazioni e preventivi.