Sicurezza e prestazioni aziendali migliori

È stato calcolato che in Italia ci sono in esercizio circa 900 mila ascensori: pensate che questo parco impianti è il più vasto d’Europa e al mondo è secondo soltanto a quello della Cina. In Italia l’ascensore rappresenta sicuramente un mezzo di trasporto importante soprattutto dal punto di vista della sicurezza.

Muovendosi senza l’ausilio del conducente, l’ascensore necessita di una progettazione che faccia sì che i dispositivi di sicurezza di cui è dotato riescano a intervenire in modo automatico quando si presenta un’anomalia nel funzionamento dell’impianto. Gli ascensori, inoltre, devono essere controllati regolarmente da un manutentore abilitato anche quando sono presenti nei nostri uffici e nelle aziende per offrire prestazioni aziendali migliori: è importante non dimenticare che ogni due anni un ingegnere di un organismo competente autorizzato dallo Stato deve effettuare la manutenzione necessaria.

Gli impianti elevatori hanno una vita lavorativa più lunga di ogni altro mezzo di trasporto. Basta pensare che quasi un terzo di questi 900 mila ascensori sopra citati ha più di 40 anni e che soltanto meno di 200 mila sono davvero conformi ai criteri di sicurezza che la stessa normativa di origine europea ha fissato come adeguati per gli impianti di nuova installazione.
A salvaguardia della sicurezza degli utenti è importante valutare attentamente tutti i possibili fattori di rischio in modo da programmare per tempo gli interventi necessari al mantenimento della sicurezza.